Tumminia

Descrizione

Farina “integra” di grano duro di Sicilia varietà Tumminia, molito a pietra naturale.
Dalla molitura a cilindro il semolato rimacinato di grano duro di Sicilia, varietà Tumminia.
Il percorso artigianale si completa con il confezionamento manuale delle nostre farine.
Confezioni da 25 kg, 5 kg, 1 kg.

 

Il grano tumminia è una delle 32 cultivar di frumento duro, ancora coltivato nell’entroterra siciliano in particolare nelle vallate del fiume Salso Imera meridionale. Con questo grano si prepara il pane nero di Castelvetrano. Le sue farine, con poca acqua, permettono la produzione di pani a pasta dura di colore scuro dotati di grande digeribilità, capaci di durare molti giorni. Dal 2010 viene usata in Sicilia, e non solo, per la produzione di birra artigianale.

Approfondimenti sulla tumminia

Ricercatori dell’Università degli Studi di Catania nel 2011 hanno studiato le sub-unità di gluteina di 5 grani coltivati nel sud-Italia, confrontandole con alcuni ecotipi di grano Timilia, trovando 10 sostituzioni aminoacidiche nella gluteina dei grani moderni studiati.

È stata condotta una sperimentazione pilota sulla possibilità di prevenire la sindrome dell’intestino irritabile (nota come IBS, dall’inglese irritable bowel syndrome) attraverso il consumo di prodotti a base di farine timilia; si tratta di una patologia la cui incidenza epidemiologica è in un grande aumento nella popolazione italiana. Lo studio, seppur preliminare, sembra indicare vantaggi correlati a questa dieta, pur lasciando aperta la necessità di verificare meglio l’ipotesi scientifica con una ricerca di più ampie proporzioni statistiche.