Molitura a Pietra Naturale

grani antichi

Fiore all’occhiello della Molini del Ponte è certamente la molitura a pietra naturale con i mulini a palmenti risalenti alla fine dell’800, ve ne sono installati ben 5 all’interno della struttura; la molitura è ancora eseguita con l’impiego di antiche macine francesi di pietra naturale La Fertè che sono pietre molari realizzate con materie prime estratte dal bacino di cave La Fertè – sous – Jouarre in Francia.

Pietra e tecnologia, innovazione e avanguardia, recupero dei grani antichi di Sicilia costituiscono le linee guida che accompagnano l’attività di lavorazione del grano, di produzione delle semole e delle farine di eccellenza e di tutti i progetti aziendali.

Con arte da mugnaio Filippo Drago, produce farine integre di grani antichi siciliani, da agricoltura biologica e biodinamica, non privati del germe grazie alla molitura a pietra.

Mulini a Pietra Naturale

La molitura a pietra è una tecnica di macinazione che viene fatta con due pietre di forma circolare, scanalate con solchi che si irradiano da un foro centrale.

Il grano viene molito per pressione e sfregamento, così si ottengono le nostre spremute di grano. L’operazione più delicata sulle macine è la rabbigliatura o scanalatura ossia la realizzazione di raggi la cui dimensione, forma e numero dipendono dal tipo di grano e di macinazione. La funzione della rabbigliatura è quello di frangere meglio i cereali, di ridurre l’attrito della superficie lavorante evitandone il surriscaldamento.

molini-del-ponte-grani-antichi-00007

Questa operazione insieme a numerosi altri accorgimenti di cui il mugnaio è custode, che sono il frutto della sua esperienza, della conoscenza della materia prima che egli va a lavorare, unitamente all’imprescindibile ingrediente della autentica passione contribuiscono alla eccellenza ed unicità delle nostre farine.

Al servizio degli antichi mulini a pietra c’è il modernissimo impianto di controllo ottico di selezione e pulitura del grano. In tal modo ciascuna varietà di grano integerrima conserva i suoi profumi e i sapori che lo caratterizzano.